Mauro Grossi

Pianista, compositore, arrangiatore, direttore d’orchestra. Diploma di
pianoforte, diploma di Jazz, si perfeziona in piano jazz con Herbie Hancock al Mozarteum di
Salisburgo, ha inoltre studiato composizione e direzione d’orchestra. Appare al fianco di importanti
musicisti in concerti e collaborazioni discografiche tra i quali: Gilad Atzmon, Luis Agudo, Cyro
Baptista, Chet Baker, Jeff Berlin, Jay Clayton, Al Cohn, Eddie “Lockjaw” Davis, Gerd Dudek,
Curtis Fuller, Al Grey, Gregory Hutchinson, Eddie Henderson, Sheila Jordan, Robin Kenjatta, Peter
King, Lee Konitz, Ray Mantilla, Jason Marsalis, Chuck McPherson, Bob Mintzer, Manfred Shoof,
Stan Sulzmann, Paul Wertico, Kenny Wheeler, Ernie Wilkins. Ha collaborato con molti dei più noti
musicisti italiani tra i quali: Enrico Rava, Bruno Tommaso, Paolo Fresu, Marco Tamburini, Giorgio
Gaslini, Dino Betti Van Der Noot. Dal 1993 al 1998 ha fatto parte del Maurizio Giammarco Heart
Quartet e di un duo col clarinettista Gianluigi Trovesi. E' apparso in innumerevoli festivals e
rassegne in Italia, Austria, Belgio, Canada, Francia, Germania, Paraguay, Polonia, Russia, Svizzera,
Turchia e Ungheria. Collaboratore RAI dall’età di 18 anni è stato 1° in graduatoria al concorso per
il ruolo di pianista nell’orchestra del gruppo radiofonico (via Asiago Roma 1985). E’ stato co-
direttore dell’Orchestra Nazionale di Jazz, direttore arrangiatore e pianista della “Compagnia la
Strada” sorprendente All-Stars Italiana, arrangiatore per l'orchestra della Radio Tedesca, per
l'Eurovisione e per svariati enti teatrali nazionali ed esteri. Ha al suo attivo una cinquantina di
dischi, tra collaborazioni e a proprio nome. È docente e capo dipartimento di Jazz dai primi anni ’80
e titolare dal 1993, della cattedra di Jazz presso il Conservatorio “P. Mascagni” di Livorno
contribuendo in maniera determinante alla formazione di molti noti musicisti

Annunci